informazioni ambiente
DETERGENTE BIOBOY
Bioboy 500 - 800 gr Bioboy 3 - 4 kg Dentifricio Bioboy Campi di applicazione Come usare Bioboy Certificazioni e premi Spugna Bioboy kit Offerta Speciale
BIOBOY LIQUIDO
Concentrato al mentolo Concentrato al limone Concentrato 5 litri Detergente Biolady 1 l Detergente Biolady 5 l
MOBILI E PELLI
Cera naturale miele Cera naturale neutra
ULTRA MICROFIBRE
Panno universale Panno vetri e specchi Speciale vetri e cristalli
ACCESSORI UTILI
Wash ball class Sapone per bucato Hi-tech nanosigillante BioNeat
OFFERTE SPECIALI !
Kit prodotti Bioboy Super kit Bioboy
CONTATTACI CON SKYPE

Il mio stato

ID Skype: ( bioboy1972 )

www.natursit.com
www.caffettieramoka.com
www.orlandoarredamenti.com

Emergie rinnovabili> - La geotermia

La geotermia rappresenta una delle più importanti forme di energia rinnovabile. Questa forma di energia consiste in uno scambio di calore continuo con il terreno, permettendo, grazie ad apposite pompe di calore, di riscaldare in inverno le abitazioni e raffrescarle in estate, semplicemente scaricando nel terreno il calore presente nell'abitazione d'estate, ed il contrario d'inverno. E' inoltre possibile avere produzione di acqua calda sanitaria.

Gli elementi principali di un impianto di riscaldamento/raffrescamento sono costituiti dalle sonde geotermiche che sono una inserite serie di tubazioni nel terreno, dalla pompa di calore installata all'interno dell'edificio e dal sistema di distribuzione del calore agli ambienti attraverso i cosiddetti terminali a bassa temperatura.

La pompa di calore

La pompa di calore geotermica è una macchina termodinamica che utilizza il terreno o l'acqua che si trova nel terreno come fonte o come dispersore di calore.

Questo processo si realizza fornendo energia elettrica alla macchina che "pompa calore" e risulta essere conveniente dal punto di vista energetico in quanto con un kWh di energia elettrica si producono fino a 5 kWh di energia termica, quindi una quantità di energia superiore a quella che si è spesa.

Il trasporto dell'energia termica è effettuato mediante la stessa acqua o mediante un liquido antigelo, eccetto nelle pompe di calore a espansione diretta, in cui si usa un fluido refrigerante che circola nello scambiatore posto nel terreno.

Funzionamento pompa di calore

I componenti principali di una pompa di calore sono il compressore, che consente di assorbire calore dall'esterno attraverso il cambiamento di stato del fluido circolante nella macchina, e il condensatore, che trasferisce il calore assorbito all'impianto di riscaldamento.

Per completare l'impianto, oltre alla pompa di calore, occorre anche un sistema di tubi opportunamente interrati verticalmente o orizzontalmente per scambiare calore con il terreno e un sistema di scambio di calore con l'ambiente interno all'edificio.

Una peculiarità delle pompe di calore geotermiche è che sono adatte per sistemi di distribuzione del calore di tipo radiante a bassa temperatura come ad esempio impianti a pannelli radianti a pavimento, parete o soffitto che lavorano a temperature di 30-35° C.

Per questo motivo sono definiti "terminali a bassa temperatura". Questa è una distinzione importante in quanto, sebbene gli impianti geotermici possano funzionare anche con terminali classici, il riscaldamento del liquido a temperature elevate richiede un quantitativo di energia che vanifica i vantaggi offerti dall'impianto geotermico.

Il sistema di tubazioni che percorre il terreno può essere aperto o chiuso:

Pompe di calore geotermiche verticali

- Nel sistema aperto si estrae l'acqua da una falda sotterranea, la si porta fino allo scambiatore di calore e quindi la si scarica in un corso d'acqua, di nuovo nella medesima falda o in un bacino appositamente costruito (e che permetta la rifiltrazione verso il terreno).

Pompe di calore aria - acqua e aria - aria

- Nel sistema chiuso il calore è intercettato dal terreno per mezzo di una tubazione continua sotterrata, con al suo interno un fluido refrigerante (per le pompe a espansione diretta) o liquido antigelo mantenuto a bassa temperatura e pressurizzato.

Le pompe di calore si possono distinguere in tre categorie in funzione della modalità con cui avviene lo scambio termico con il sottosuolo:

1. impianti accoppiati direttamente con il terreno attraverso un sistema di tubazioni a circuito chiuso al cui interno scorre il fluido termovettore;

Pompe di calore con inmpianti orizzontali

2. impianti che utilizzano l'acqua di falda come fluido termovettore, con o senza reimmissione nella falda stessa dopo l'uso;

3. impianti che sfruttano l'acqua dei laghi e dei bacini come sorgente termica attraverso un circuito che può essere sia aperto che chiuso.

Pompe di calore con sonde

Come è facile comprendere il caso 2 e il caso 3 richiedono situazioni ambientali particolari legate alla disponibilità idrica e soprattutto comportano maggiori vincoli legislativi sull'inquinamento termico delle acque. Invece il caso 1 è un sistema più adattabile alle diverse condizioni, anche per quanto riguarda la disposizione delle tubazioni stesse nel terreno, che possono assumere uno sviluppo orizzontale (lineare, a spirale, etc.) o verticale.

Esempi di sonde geotermiche

Nel caso in cui si abbia sia l'interesse a riscaldare (ad esempio durante l'inverno) che a raffrescare (ad esempio, durante l'estate), la pompa si dice "reversibile".

Lo spazio occupato da una pompa di calore è come quello di un frigorifero e può quindi essere installata in qualsiasi locale di servizio.

I costi di un'impianto variano in funzione della superficie da riscaldare\raffrescare, e sono naturalmente maggiori di un 20-30% in più rispetto ad un impianto tradizionale

associazioni ambientalifotovoltaicogeotermiaraccolta differenziatasimboli riciclaggio
Bioboy Offerta Speciale
Promozione!!!

Con
l'acquisto di
3 o più prodotti
(dentifricio e
spugne esclusi)
spese
di spedizione
gratuite!!!
Offerta Bioboy

New Detergente naturale BioNeat
Scarica catalogo PDF
Sfoglia catalogo

Ti piacciono i nostri prodotti e gradisci proporli nella tua attività? Clicca QUI

Se invece vuoi proporci un tuo prodotto, clicca QUI

DAL 2001

SOSTENIAMO I GASSosteniamo i GAS

Se gradisci far conoscere la nostra offerta al GAS a cui appartieni, clicca QUI

 

 

bioboy